Per lavorare come programmatore non serve avere una laurea, però…

Quasi la metà di oltre 26 mila sviluppatori che hanno risposto ad un sondaggio su Stack Overflow lavorano senza avere una laurea in Informatica. Quindi, se la tua domanda dovesse essere «Posso diventare sviluppatore senza studiare all’università?» la risposta pare essere «Sì».

Io mi sono laureato nel 2008, con molto ritardo tra l’altro, ma avrei mollato decisamente prima: già lavoravo come sviluppatore web e avevo deciso il mio percorso da intraprendere. Quel giorno di marzo, dopo aver discusso la tesi e stappato una bottiglia di spumante, dovetti correre a casa che avevo una deadline da rispettare. Ero convinto che si poteva lavorare, in questo settore, anche senza una laurea. Lo sono ancora.

Credo, al netto di un’esperienza che dura oramai da oltre dieci anni, di poter aggiungere alla risposta secca di cui sopra due appunti.

Anzitutto direi che parecchie aziende, anche importanti, non fanno colloqui a chi non si presenta con un grado di studi adeguato (a meno di trovarsi davanti al genio), rischieresti quindi di rimanere fuori da certe candidature e non raggiungere mai determinati ruoli.

Ancor più importante: senza una passione per le scienze informatiche che rasenta l’ossessione, senza i polpastrelli lisciati da nottate a scrivere codice e senza fare opportune esperienze con manager o aziende stimolanti, sarai un programmatore eccellente, probabilmente, ma rischierai di non diventare mai uno sviluppatore senior.